virus

Domande Frequenti

Cerca tra le FAQ

Vaccino

Per ricevere il vaccino presso la Fiera del Mediterraneo occorre effettuare una prenotazione tramite il sito https://fiera.asppalermo.org/ (a meno che non sia attiva la modalità open day, per cui non è richiesta alcuna prenotazione). Al momento della prenotazione non è necessario essere in possesso di una tessera sanitaria in corso di validità. Se non si è in possesso di un codice fiscale in formato italiano è possibile comunque prenotare la vaccinazione selezionando l’opzione “If you are not Italian, or don't have an Italian ID, click here”, durante la fase di registrazione .
Per partecipare alle iniziative della Struttura Commissariale in giro per i quartieri di Palermo è possibile effettuare una prenotazione tramite il sito https://fiera.asppalermo.org/ , nella sezione dedicata alla specifica iniziativa, oppure chiamare il numero 3312675839.
Per la vaccinazione sono necessari un documento di riconoscimento (carta d’identità) e la tessera sanitaria, oltre che i moduli disponibili cliccando qui .
In seguito ad infezione da Covid sarà necessario attendere almeno tre mesi prima di ricevere la vaccinazione.
  • Per i soggetti vaccinati , in caso di infezione da SARS-CoV-2 confermata (definita dalla data del primo test molecolare positivo) entro il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, è indicato il completamento della schedula vaccinale con una seconda dose;
  • Per i soggetti vaccinati in caso di infezione da SARS-CoV-2 confermata (definita dalla data del primo test molecolare positivo) oltre il quattordicesimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, la schedula vaccinale è da intendersi completata in quanto l’infezione stessa è da considerarsi equivalente alla somministrazione della seconda dose;
  • Per i soggetti NON vaccinati, e guariti dall’infezione da Covid, è sufficiente un’unica dose di vaccino, purché la vaccinazione venga eseguita entro 3 mesi dalla stessa e comunque non oltre 12 mesi dalla guarigione;
  • Per i soggetti con condizioni di immunodeficienza, primitiva o secondaria a trattamenti farmacologici, in caso di pregressa infezione da SARS-CoV-2, resta valida la raccomandazione di proseguire con la schedula vaccinale completa prevista.
La tipologia del vaccino viene discussa e scelta con il medico in fase di anamnesi.
I moduli necessari per poter effettuare la vaccinazione sono disponibili qui.
La somministrazione della seconda dose, generalmente, deve essere effettuata all'interno dell'Hub vaccinale dove è stata somministrata la prima inoculazione. Sarà cura delle singole strutture vaccinali accettare pazienti che abbiano effettuato la prima dose in altri Hub.
Possono richiedere la vaccinazione a domicilio gli over 80 e i soggetti estremamente vulnerabili, attraverso la piattaforma https://fiera.asppalermo.org/site/hub/87.
Per dose addizionale (o terza dose) si intende una dose aggiuntiva di vaccino a completamento del ciclo vaccinale primario, somministrata per raggiungere un adeguato livello di risposta immunitaria.
Al momento hanno diritto alla terza dose i seguenti soggetti:
  • Trapianto di organo solido in terapia immunodepressiva;
  • Trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunodepressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
  • Attesa di trapianto d’organo;
  • Terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR-T);
  • Patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunodepressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure;
  • Immunodeficienze primitive (Sindrome di DiGeorge, Sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile, etc.);
  • Immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo, farmaci immunosoppressori, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario, etc.);
  • Dialisi;
  • Insufficienza renale cronica grave (IV-V stadio);
  • Pregressa splenectomia;
  • Sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200 cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.
La dose addizionale va somministrata dopo almeno 28 giorni dall’ultima dose
A prescidere da quale vaccino sia stato utilizzato per il ciclo primariodi vaccinazione, per la dose addizionale, nei soggetti di età pari o superiore ai 12 anni, è preferibile somministrare uno dei due vaccini mRNA (Pfizer o Moderna)
Per dose booster (o terza dose) si intende una dose di richiamo dopo il completamento del ciclo vaccinale primario, a distanza di un determinato intervallo temporale, somministrata al fine di mantenere nel tempo o ripristinare un adeguato livello di risposta immunitaria, in particolare in popolazioni connotate da un alto rischio, per condizioni di fragilità che si associano allo sviluppo di malattia grave, o addirittura fatale, o per esposizione professionale.
Hanno diritto alla dose booster i soggetti che hanno compiuto i 12 anni di età e che hanno ricevuto l’ultima dose di vaccino da almeno 120 giorni.
La dose BOOSTER va somministrata dopo almeno 120 giorni dall’ultima dose di vaccino o dal primo tampone positivo.
A prescindere dal vaccino utilizzato per il ciclo di vaccinazione primario, per la dose BOOSTER potrà essere somministrato sia il vaccino Comirnaty di BioNTech/Pfizer che Moderna.
Entrambi i vaccini sono stati autorizzati dall’AIFA e dall’EMA anche per i soggetti estremamente vulnerabili.
E’ possibile visionare i dettagli delle prenotazioni effettuate ed eventualmente annullarle accedendo all'area personale "Le mie prenotazioni" dalla piattaforma https://fiera.asppalermo.org/user/login , inserendo il codice fiscale e il codice paziente .
Per recuperare il codice paziente è sufficiente inviare un’email all’indirizzo help.vaccinifiera@asppalermo.org allegando copia di un documento di identità, ed indicando all’interno del corpo dell’email il codice fiscale.

Tampone

Il referto del tampone rapido sarà inviato all’indirizzo e-mail fornito in fase di prenotazione in circa trenta minuti dal prelievo; l’esito è rilasciato in lingua italiana ed inglese.
I referti dei tamponi rapidi vengono inviati tramite email all’indirizzo fornito in fase di prima registrazione sulla piattaforma. E’ possibile visionare i referti dei tamponi accedendo all’area riservata dal presente link https://fiera.asppalermo.org/user/login , inserendo il codice fiscale e il codice paziente. Dalla stessa pagina è possibile modificare i propri dati di contatto, pertanto se è stato fornito un indirizzo email sbagliato o non più raggiungibile, è possibile modificarlo.
Dopo aver effettuato un tampone antigenico rapido viene rilasciato l’esito (in circa trenta minuti), in lingua italiana ed inglese. In caso di esito negativo, nelle ore successive, verrà inviata una e-mail dal Ministero della Salute con l’authcode e un link tramite cui scaricare il DGC valido per 48 ore dal momento della refertazione.
Nella nostra struttura non è più possibile effettuare i tamponi molecolari.
In seguito all’ordinanza n. 84 del 13 agosto 2021 del Presidente della Regione Siciliana è disposta l’effettuazione dei tamponi in modalità gratuita solo per i soggetti già muniti di DGC (Digital Green Certificate) post vaccinazione (prima e/o seconda dose). Per i soggetti sprovvisti di tale certificazione il servizio ha un costo di 15€ da versare, solo in contanti, all’ingresso di Piazza Mandela.
No, il referto è prodotto in formato digitale (PDF) ed inoltrato all’indirizzo e-mail.
In caso di esito positivo al tampone rapido lo stesso non verrà inviato via e-mail; saranno i volontari a raggiungere l’utente positivo nell’area di attesa appositamente individuata all’interno della Fiera per comunicare la positività e fornire le istruzioni per effettuare il tampone molecolare.
Sì, al fine di poter effettuare un tampone antigenico rapido è necessario registrarsi attraverso la piattaforma https://fiera.asppalermo.org/site/tamponi E' sufficiente seguire le indicazioni presenti durante la procedura di registrazione, stampare i moduli ricevuti via mail e presentarsi negli orari di apertura dell'istituto selezionato:
  • Fiera del Mediterraneo: tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 13;
  • Istituto Zooprofilattico: Dal lunedì al venerdì dalla 8 alle 13;
  • PTA Casa del Sole: tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 15.30.
La prenotazione ha una validità di 15 giorni (incluso il giorno in cui è stata registrata) e può essere fruita in uno qualsiasi dei giorni di validità, a sua scelta, negli orari di apertura del drive in (ore 8.00-13.00).
Per effettuare la prenotazione sulla nostra piattaforma sarà necessario inserire le generalità della persona, l’indirizzo di residenza, un recapito telefonico, un indirizzo e-mail ed il codice fiscale. Per gli utenti stranieri o comunque sprovvisti di codice fiscale è stata realizzata un’apposita area del portale.
Il servizio tamponi rapidi in aeroporto è gratuito e fruibile solo da soggetti vaccinati in possesso di green pass valido.
Sarà necessario effettuare una prenotazione tramite il link: https://fiera.asppalermo.org/site/tampone/13, stampare e compilare la modulistica ed esibirla al personale il giorno del tampone. I tamponi vengono effettuati presso il centro tamponi dell'aeroporto a partire dalle 8.30 e fino all'arrivo dell'ultimo volo per il quale è necessario il tracciamento dei passeggeri.
Dopo aver effettuato un tampone antigenico rapido viene rilasciato l’esito (in circa 30 minuti), in lingua italiana ed inglese. In caso di esito negativo, nelle ore successive, verrà inviata una e-mail dal Ministero della Salute con l’authcode e un link tramite cui scaricare il DGC valido per 48 ore dal momento della refertazione.
Per riprenotare un tampone, una volta che i dati sono già stati inseriti sul sito, basta accedere al pulsante "Le mie prenotazioni" in alto a destra, inserendo il codice paziente e il codice fiscale della persona prenotata. A quel punto, basta selezionare il tasto verde "riprenota tampone" per completare la procedura.
Al momento, a causa dell'esponenziale aumento dei casi, è possibile il verificarsi di ritardi nella comunicazione delle convocazioni e dei provvedimenti. In ogni caso, le nuove indicazioni operative sugli isolamenti e le quarantene emanate dal Ministero della Salute prevedono:
"La cessazione della quarantena di cui ai comm. 6/7 e dell'autosorveglianza di cui al comma 7 bis consegue all'esito di un test antigenico rapido o molecolare, effettuato anche presso centri privati a ciò abilitati" (dl n. 229 del 30/12/21 art.2). Si rappresenta che la sua pratica verrà presa in carico dall'USCA competente ma nel caso in cui ciò non dovesse verificarsi si prega di attenersi a quanto riportato sopra.

Per i contatti stretti al ALTO RISCHIO:
  • Soggetti non vaccinati o che non abbiano completato il ciclo vaccinale primario o che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da meno di 14 giorni: quarantena di 10 giorni seguita da un test rapido o molecolare NEGATIVO, fatto anche autonomamente in un centro abilitato;
  • Soggetti che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni, e che abbiano tuttora in corso di validità il green pass, se asintomatici: quarantena 5 giorni seguita da un test rapido o molecolare NEGATIVO, fatto anche autonomamente in un centro abilitato;
  • Soggetti asintomatici che abbiano ricevuto la dose booster, oppure abbiano completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti, oppure siano guariti nei 120 giorni precedenti: non si applica quarantena ma obbligo di indossare mascherina FFP2 per 10 giorni
Per i contatti a BASSO RISCHIO:
  • qualora abbiano indossato sempre le mascherine chirurgiche o FFP2, non è necessaria quarantena ma dovranno essere mantenute le comuni precauzioni igienico-sanitarie.
Per i soggetti POSITIVI:
  • per i soggetti contagiati (POSITIVI) che abbiano precedentemente ricevuto la dose booster, o che abbiano completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, l’isolamento può essere ridotto da 10 a 7 giorni , purché i medesimi siano sempre stati asintomatici, o risultino asintomatici da almeno 3 giorni e alla condizione che, al termine di tale periodo, risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo.

Green Pass

Dopo aver ricevuto entrambe le dosi del vaccino, è possibile scaricare il proprio certificato verde:
  • Accedendo al seguente link https://www.dgc.gov.it/web/ e inserendo le ultime otto cifre del codice della propria tessera sanitaria;
  • utilizzando la propria identità digitale scaricando il green pass dall’AppImmuni.
Se ha smarrito l’Authcode, può recuperarlo attraverso il seguente link: https://www.dgc.gov.it/spa/public/reqauth
Una volta compilato il form, il sistema restituirà a video l’Authcode richiesto.
In caso di pregressa infezione è necessario scaricare la modulistica per presentare la richiesta di relativo green pass dal seguente link: https://fiera.asppalermo.org/site/greenpass-index e inviarla tramite mail all’indirizzo greenpassfiera@asppalermo.org , insieme ai seguenti documenti:
  • primo tampone molecolare positivo;
  • certificato di fine isolamento;
  • fronte/retro tessera sanitaria;
  • carta d’identità.
In caso di mancato rilascio del green pass post vaccinazione è necessario, per presentare la richiesta, scaricare la modulistica dal seguente link: https://fiera.asppalermo.org/site/greenpass-index e inviarla tramite mail all’indirizzo greenpassfiera@asppalermo.org, insieme a:
  • fronte/retro tessera sanitaria;
  • carta d'identità.
Nel caso di pazienti ex covid che hanno ricevuto la somministrazione del vaccino post infezione, sarà necessario inviare altresì:
  • primo tampone molecolare positivo;
  • certificato di fine isolamento.
La prenotazione, che può essere effettuata dal seguente link: https://fiera.asppalermo.org/site/greenpass-index, è gradita ma non necessaria.
Il green pass generato in seguito a guarigione ha una validità di 180 giorni.
Nel caso di green pass generato in seguito a guarigione la validità è di 180 giorni e decorre dalla data del primo tampone molecolare positivo.
Nel caso di green pass rilasciato dopo la somministrazione della prima dose di vaccino, la validità decorre a partire dalla somministrazione della prima dose e dura fino alla seconda dose.
Nel caso di green pass rilasciato dopo la somministrazione della seconda dose di vaccino, la certificazione ha una validità di 270 giorni a partire da tale data.
In caso di pregressa infezione è necessario, per presentare la richiesta di relativo green pass, scaricare la modulistica dal seguente link: https://fiera.asppalermo.org/site/greenpass-index e inviarla tramite mail all’indirizzo greenpassfiera@asppalermo.org, insieme ai seguenti documenti:
  • primo tampone molecolare positivo;
  • certificato di fine isolamento;
  • fronte/retro tessera sanitaria;
  • carta d’identità.
Sarà necessario inviare una richiesta tramite mail all’ufficio greenpassfiera@asppalermo.org allegando:
  • documento d’identità;
  • certificato somministrazione della prima e della seconda dose;
  • passaporto.